Il mondo ai piedi di Diego: maglie dell’Argentina, del Boca e del Napoli sulla sua bara

Il mondo ai piedi di Diego: maglie dell'Argentina, del Boca e del Napoli sulla sua bara

La salma di Diego Armando Maradona è arrivata alla Casa Rosada, il palazzo presidenziale argentino, dove è stata allestita la camera ardente. E dove centinaia di persone sono già in fila per rendere omaggio al Pibe de oro deceduto ieri.

La camera ardente nella Casa Rosada di Buenos Aires sarà aperta al pubblico solo alle ore 6 locali, le 10 italiane, ha reso noto la presidenza della repubblica argentina. L’ingresso dei visitatori all’edificio che si affaccia sulla storica Plaza de Mayo avverrà attraverso la calle Balcarce, al numero 50. «Per indicazione della famiglia – segnala un breve comunicato ufficiale – l’orario delle visite si estenderà fino alle 16 (le 20 italiane di oggi).

Nella sala dove si trovano i resti di Diego sono già entrati i famigliari (la ex moglie Claudia Villafa¤e e le figlie Dalma e Giannina) e numerosi calciatori ed amici storici del Pibe de oro, da Carlos Tevez a Martin Palermo, dai membri della nazionale argentina vittoriosa a Messico 1986 a Guillermo Coppola. Nella notte è stata nella sala dove dieci anni fa fu reso l’estremo omaggio all’ex presidente Nestor Kirchner anche l’ultima fidanzata di Maradona, Vernica Ojeda, con il figlio Dieguito Fernando.

Dopo una lunga attesa all’esterno dell’edificio sulla Plaza de Mayo i visitatori debbono superare i controlli di sicurezza per poter entrare nell’edificio e poi sfilare a qualche metro di distanza dalla bara. La gente può sostare qualche secondo, lanciare fiori, bandiere e magliette, materiale che viene subito raccolto dagli addetti alla sicurezza.

La bara, di legno chiaro, è chiusa, coperta da una bandiera argentina, da una maglietta della nazionale con il numero 10 e da un’altra del Boca Juniors. C’è anche una del Napoli. Le tv argentine mostrano la lunga fila delle persone in attesa che alle 7 locali del mattino è di centinaia di metri, prolungandosi fino all’Avenida 9 de Julio.

 Il Napoli spedira l’ultima ’10’ indossata da Maradona per il funerale in Argentina

Il mondo del calcio è scosso dopo la notizia della morte di Diego Armando Maradona, arrivata nel pomeriggio di mercoledì. in Argentina verrà presto celebrato il funerale del Pibe de Oro, e come racconta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il Napoli farà pervenire un cimelio storico per l’ultimo saluto.

“Unico e basta, invece, sarà per sempre Diego Armando Maradona, l’ultimo 10 della storia del Napoli. Già, quella maglia: il Napoli la spedirà in Argentina per il suo funerale. Per l’ultima partita: ben fatto, così la indosserà per sempre”.