A Castellammare, come racconta il Corrierino, la fuga di tre banditi si è conclusa contro un muro. Secondo gli inquirenti, i tre malviventi provenivano da Torre Annunziata e cercavano di far perdere le loro tracce. Inseguiti dai carabinieri hanno imboccato una strada contromano ma sono finiti contro un muro. Uno dei tre ha riportato una ferita alla testa ed è stato trasferito in ospedale mentre gli altri due sono stati fermati dai militari dell’Arma. Gli inquirenti stanno ora indagando per capire cosa abbia innescato la fuga dei tre.

Inseguimento a Castellammare, le parole di Borrelli

“Sempre più spesso le azioni scellerate dei criminali mettono in pericolo l’incolumità della cittadinanza. Questa volta i banditi hanno recato danno solo a sé stessi ma si tratta di pura casualità e non possiamo sempre affidarci alla fortuna. Occorre mettere in atto un piano d’emergenza per garantire sicurezza ai cittadini” – ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

“Quello della sicurezza è un tema molto importante e delicato ed i cittadini di Castellammare avvertono questo senso di precarietà dovuta anche ad una carenza di controlli. In realtà le forze dell’ordine stanno svolgendo un buon lavoro, fanno più di quel che possono, considerando anche l’emergenza sanitaria in corso, ma è chiaro che il numero di agenti a disposizione non è sufficiente a garantire la completa sicurezza del territorio, per questo sarebbero opportuno l’intervento dell’esercito” – hanno concluso Marilena Schiano Lo Moriello ed Elena Marini, rappresentanti di Europa Verde a Castellammare.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pubblicità