10.8 C
Napoli
sabato, Gennaio 22, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Latitante a 15 anni, arrestato in provincia di Napoli dopo la fuga dalla comunità


Si è reso «latitante» a 15 anni allontanandosi da una comunità per minori, ed è stato arrestato dai carabinieri. Il ragazzino è di Castellammare di Stabia ed era incensurato fino al 15 giugno quando i militari della locale compagnia lo avevano arrestato per tentata estorsione, lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. Quel giorno voleva 200 euro e per ottenerli aveva spaventato la nonna 60enne minacciando di incendiarle il motorino; poi le aveva sferrato pugni e calci provocandole un trauma cranico. Fuggito, era stato bloccato poco lontano da casa dai carabinieri. Successivamente era stato accompagnato al centro di prima accoglienza per minori di Napoli e poi in una comunità. li ha resistito pochi giorni, allontanandosi dopo nemmeno una settimana.

Constatata la sua «evasione» il tribunale per i minori ha disposto il collocamento del ragazzo nel più restrittivo istituto di Nisida. È stato individuato dai carabinieri di Castellammare mentre camminava a testa bassa non lontano da casa sua. Indossava un giubbino in cui i militari hanno rinvenuto 23 grammi di marijuana: da qui una denuncia per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. Riconosciuto, è stato tratto in arresto e, dopo le formalità, accompagnato nell’istituto di pena minorile sull’isolotto di Nisida.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Doppia ricarica del Reddito di Cittadinanza a gennaio, in arrivo contributo e assegno

Alla luce della proroga dell'assegno unico temporaneo è stato confermato il doppio pagamento a gennaio sulla card del Reddito...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria