27.3 C
Napoli
domenica, Giugno 16, 2024
PUBBLICITÀ

Partono i lavori allo stadio San Paolo: settori chiusi e cantieri tutto l’anno

PUBBLICITÀ

La giornata di oggi si è aperta con delle importanti novità sui lavori allo stadio San Paolo. Le Universiadi si avvicinano e la quasi totalità dei cantieri cittadini non sono ancora partiti. Contrariamente alla lentezza operativa, sembra chiaro che i progetti siano già pronti. Come quello sul quale si baseranno i lavori di restauro del “catino di Fuorigrotta”. La novità più evidente sarà la totale sostituzione dei sediolini. E’ la redazione di CalcioNapoli24 a lanciare l’esclusiva, riportando l’intervista all’assessore allo sport Ciro Borriello. Sostanzialmente, i lavori dureranno circa 12 mesi e saranno suddivisi in fasi e per settori. L’assessore sembra avere chiaro il programma dei lavori, sintomo di una programmazione studiata con attenzione.

lavori-stadio-napoli
Uno scatto aereo dei lavori per Italia 90

Si parte dei Distinti, poi i lavori di restauro degli altri settori dello stadio

Secondo Borriello, il programma dei lavori prevede l’apertura del primo cantiere nel settore Distinti. Dopo, i cantieri coinvolgeranno le curve. Ma non nello stesso momento. Si partirà prima con una curva: poi, al completamento dei lavori, si continuerà con l’altra curva. In ultimo, per motivazioni legate alla visibilità televisiva e alla complessità della struttura, partiranno i lavori alle Tribune (Autorità, Posillipo e Nisida). Una cosa è certa. La prossima stagione sarà caratterizzata dalla presenza di cantieri, fino al prossimo giugno (2019). Sembra che siano state stabilite anche le durate dei lavori, per ogni singolo settore. Particolare che consentirà alla Società di gestire al meglio il posizionamento degli abbonati e, più in generale, l’affluenza allo stadio.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Spunta la prima ipotesi sul duplice omicidio dei fratelli Marrandino

Si continua a indagare sulle ragioni che hanno spinto il presunto assassino, un operaio di 53 anni, anche lui...

Nella stessa categoria