Lei vuole la separazione, lui la picchia e la minaccia con un’ascia: arrestato 32enne nel Napoletano

Picchiava la moglie 28enne minacciandola anche con un’ascia pur di non accettare la separazione. Con questa accusa i carabinieri della stazione di San Vitaliano e della sezione radiomobile di Castello di Cisterna hanno arrestato un 32enne residente a Marigliano. La donna aveva deciso di andar via di casa per stare in un appartamento preso in affitto ma lui l’aveva trovata. E quando l’ha incontrata sotto casa l’ha aggredita a calci e pugni.

Per fortuna la ragazza è riuscita a chiamare il 112 in un momento di tregua. Nell’auto del marito i carabinieri hanno trovato un’ascia, quella con cui, come ha poi denunciato la moglie, aveva minacciato la donna nei giorni precedenti. Le minacce e le violenze si protraevano da mesi.

L’uomo al termine delle formalità è stato rinchiuso in carcere. La vittima è stata medicata in ospedale e dimessa con cinque giorni di prognosi.