L’immagine agghiacciante

Un coltello che squarcia la Coppa dei mondiali di calcio, la nuova agghiacciante immagine lanciata dall’Isis e la minaccia che incombe sul Mondiale di Russia. Un messaggio chiaro a corredo del poster: «Uccideteli tutti». È l’ultimo di una serie di atroci minacce dell’organizzazione terroristica islamica che nel tempo si sono perpetrate anche nei confronti del mondo del calcio. A rivelarlo è Il Mattino.
Qualche mese fa i terroristi avevano messo nel mirino Leonel Messi. Vestito d’arancione, proprio come le persone giustiziate nei video di propaganda terroristica, era inginocchiato vicino a un jihadista pronto a ucciderlo. Ma non solo: in rete anche altre immagini che mostravano combattenti con l’effige nera dello stato islamico e calciatori sanguinanti rese note da Site.
 

Massima allerta per i mondiali di calcio

Grande attenzione dunque attorno al torneo in programma dal 14 giugno in Russia, preso particolarmente di mira dall’Isis a causa dell’appoggio dimostrato dal presidente russo verso il regime siriano di Bashar Al-Assad. Proprio Putin infatti ad aprileaveva ricevuto un altro avvertimento: «Pagherai caro il prezzo per aver ucciso musulmani». Il messaggio diffuso accanto all’immagine di un jihadista con un kalashnikov in mano.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.