Luigi Giuseppe ucciso nell'agguato a Secondigliano, indagine sui legali con il clan
Luigi Giuseppe ucciso nell'agguato a Secondigliano, indagine sui legali con il clan

Stanotte Luigi Giuseppe è stato ucciso con dieci colpi di pistola. Il 19enne è indicato dagli investigatori come vicino agli ambienti criminali del clan Di Lauro. Ecco che questa è stata una nuova notte di sangue a Secondigliano dove il giovane è stato ucciso in via dell’Arco nel centro storico del quartiere dell’area nord. Il ragazzo sarebbe stato sorpreso mentre era in compagnia di 4-5 persone, queste ultime naturalmente sono in corso di identificazione.

LE INDAGINI SULLA MORTE DI LUIGI GIUSEPPE

A perdere la vita Luigi Giuseppe Fiorillo, classe 2002, 19enne con alcuni precedenti. Secondo la prima ricostruzione Fiorillo sarebbe stato centrato mortalmente da diversi colpi di pistola all’esterno del circoletto. Ancora da chiarire comunque l’esatta dinamica. Sul posto è intervenuta la polizia. Indagini affidate alla squadra mobile che sta vagliando i legami con il clan Di Lauro: proprio un mese venne scarcerato un importante elemento del clan dei Milionari. Gli agenti hanno repertato i bossoli calibro 7,65.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.