'L'uomo nella storia 1974', mostra del maestro panariello nel 36° anniversario de La Belle Epoque
'L'uomo nella storia 1974', mostra del maestro panariello nel 36° anniversario de La Belle Epoque

La BELLE ÉPOQUE nel suo 36° anniversario presenta la mostra del maestro Giuseppe Panariello dal titolo “L’UOMO NELLA STORIA 1974”.

Dodici le opere (50×70) su forex, nate dall’idea del viaggio meraviglioso, luminoso, oscuro, ambiguo, dell’uomo nel tempo. Le opere di Panariello rappresentano un concetto di tempo sospeso, con l’uomo che conquista che si proietta nel futuro, che in sé riassume tutte le forze dell’universo, tutte le influenze creatrici dello zodiaco e dei pianeti per trovare la facoltà dell’amore.

“L’Arte – spiega Panariello – è un grande viaggio, non ci si ferma mai: vi fu sempre nel mondo assai più di quanto gli uomini potessero vedere quando andavano lenti, figuriamoci se lo potranno vedere andando veloci (John Ruskin). Questa mostra mi permette di condividere una parte della mia vita che non era visibile. Si tratta di disegni realizzati circa quarantasette anni fa ma che ora sono più attuali e sentiti che mai”.

Del suo progetto Panariello dice: “Mi è sempre piaciuto disegnare. L’ho sempre fatto, però non ho mai pensato al disegno come evasione, come gioco, distrazione o rilassamento. Una mia particolarità: disegno sempre con il pennarello indelebile, mai con la matita. Quando disegno non cancello mai, non stacco mai la penna dal foglio. È come un viaggio senza tappe, direttamente alla meta. Così sono nati questi 12 lavori grafici. Nel 1974 ero fidanzato con Beatrice, mia moglie. Le sere che andavo a trovarla, spesso mi portavo il materiale per disegnare, fogli Fabriano A4 e i pennarelli Edding colorpen 1300”.

Li ho ritrovati (sono passati 47 anni) e ho sentito l’impulso di presentarli in questa splendida occasione: 36° anniversario della attività della Bella Époque. La mostra sarà visitabile fino al 30 settembre 2021. Ingresso libero.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.