25.7 C
Napoli
giovedì, Agosto 11, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Lutto cittadino nel Casertano, oggi l’ultimo saluto a papà Michele e al piccolo Marcello


Bandiera a mezz’asta, esercizi commerciali chiusi e lutto cittadino il 31 agosto, giorno dei funerali di Michele e del piccolo Marcello. Ordinanza del sindaco Stefano Giaquinto per partecipare al dolore di Esther e delle famiglie Melillo e Ponsillo, stringiamoci tutti nel ricordo di chi non c’è più“: è questo il comunicato del primo cittadino di Caiazzo dopo la terribile tragedia che mercoledì ha sconvolto la comunità di Caiazzo, in provincia di Caserta. Oggi l’ultimo saluto sarà celebrato alle ore 15 presso la Chiesa di San Francesco.

Ester P. è l’unica sopravvissuta nel tragico incidente che è costato la vita a suo marito Michele Melillo ed al figlio Marcello, di soli 9 anni. Lo schianto che ha distrutto la famiglia residente nella provincia di Caserta è avvenuto nella mattinata di ieri sull’A1, tra Orvieto e Fabro.

La donna è riuscita ad uscire dall’auto poco prima che il mezzo prendesse fuoco, grazie all’aiuto di una pattuglia della polizia stradale arrivata sul posto subito dopo l’incidente. La famiglia Melillo era partita da Caiazzo martedì mattina, intorno alle 3, per recarsi a Genova, all’istituto Gaslini per un controllo medico proprio al piccolo Marcello, che di recente era stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Intanto è stato arrestato, con l’accusa di omicidio plurimo colposo, il camionista bulgaro di 59 anni coinvolto nell’incidente lungo l’A1 tra Orvieto e Fabro. L’arresto in flagranza è stato disposto la polizia stradale, che ne ha dato comunicazione all’autorità giudiziaria, vista la gravità del fatto. Al test dell’etilometro l’uomo è risultato negativo, mentre la Polstrada è ancora in attesa di quello antidroga. Il cinquantanovenne, che verrà trasferito nel carcere di Sabbione di Terni, trasportava pasta ed è dipendente di una ditta straniera. Non è ancora chiaro da dove provenisse e dove fosse diretto. Con lui c’era la moglie, anche lei bulgara.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Tangenti e regali per evitare controlli, indagati 11 finanzieri a Napoli

E ’accusato di aver corrotto undici militari della Guardia di Finanza con soggiorni di lusso, biglietti per le partite...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria