Napoli
Nelle immagini è possibile notare Joseph, l'artista di strada, con la sua vecchia e con la sua nuova chitarra.

Alcuni giorni fa, Joseph, un’artista di strada è stato vittima di un’aggressione al centro storico di Napoli. Dei balordi gli hanno distrutto la chitarra con cui lavorava e si guadagnava da vivere.. La storia ha fatto il giro dei social, ed in tanti, commossi, hanno deciso di aiutare il malcapitato. In poche ore si è mobilitata la catena di solidarietà e sono state regalate tre chitarre all’artista di strada, che nonostante tutto non ha mai perso il sorriso.

L’iniziativa solidale 

Le immagini del giovane, con la chitarra rotta, aveva suscitato l’indignazione del web. Soprattutto perchè, in questo periodo, è il suo unico mezzo di sostentamento.        Francesco Emilio Borrelli afferma: ”In realtà non abbiamo neanche avuto il tempo di mettere in moto un’iniziativa che la macchina solidale si era già attivata autonomamente. Infatti poco dopo aver denunciato l’accaduto, il sig. Domenico Attrice aveva già avuto in dono da una persona che è voluta restare anonima e consegnato una nuova chitarra al ragazzo. E’ questa la Napoli che vorremmo sempre raccontare, un popolo che sa anche nelle difficoltà mostrare amore e solidarietà”.

”La Napoli che vorremmo sempre raccontare”. 

In questo momento delicato, che tutti stiamo vivendo, le attività criminali hanno continuato ad agire. Molte sono state le vittime di furti e ‘scippi’. Ricordiamo ad esempio l’accaduto del rider, ad inizio anno, al quale venne sottratto il suo mezzo di lavoro. Il tutto fu ripreso, e subito partì la catena solidale nei suoi confronti con una raccolta fondi triplicando il budget stabilito.                                                                                      Sicuramente tutte queste notizie fanno ‘scoop’ e non si perde occasione per parlare.      Parlare male soprattutto di Napoli. Tutte queste azioni solidali, queste iniziative, passano sempre in secondo piano.                                                                                              La Napoli migliore vince così, ancora una volta, sul male di questa città.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.