buoni spesa napoli mugnano marano qualiano banco alimentare
Foto di archivio

Il Comune di Napoli non ha varato un nuovo bando per l’erogazione dei buoni spesa. Invece sarà distribuito alle famiglie che già avevano fatto domanda per gli aiuti alimentari nel 2020. Si tratta di fondi stanziati dal Decreto Ristori ter.

Per poter accedere ancora al buono spesa si dovranno avere diversi requisiti. Residenza nel Napoli. Non si dovrà svolgere una prestazione di lavoro dipendente o autonomo al momento della domanda. Inoltre nessun familiare del nucleo anagrafico dovrà essere percettore del Reddito di Cittadinanza o di altri ammortizzatori sociali. Il contributo varia in base alla composizione del nucleo familiare, infatti, può arrivare fino a 350 euro per 6 membri.

BUONI SPESA A MARANO

Nuove richieste per i buoni spesa a Marano. Dal 16 fino al 30 marzo potranno fare domanda i cittadini che si trovano in una situazione economica. Difficoltà determinata dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria COVID-19 e in una o più delle seguenti condizioni.

-Interruzione o riduzione dell’attività lavorativa in regime di lavoro autonomo(Partita
Iva, altre categorie come liberi professionisti) di lavoro subordinato o dipendente;
– Interruzione o riduzione della fonte di sostentamento autocertificata;
– Grave malattia o decesso di un componente del nucleo familiare percettore del
reddito principale;

– Assenza, da parte di chi presenta l’istanza e di ogni altro componente della
propria famiglia anagrafica, di qualsivoglia forma di sostegno pubblico al reddito. Dunque
a titolo esemplificativo e non esaustivo come Reddito di Emergenza, NASPI, Cassa Integrazione, indennità disoccupazione, invalidità civile, assegno
accompagnamento.

REDDITO DI CITTADINANZA E ISEE

Non si dovrà essere beneficiario del Reddito di Cittadinanza superiore a € 300
mensili. Condizione di indigenza e stato di bisogno provato con ISEE famigliare, in corso di
validità, inferiore al minimo vitale INPS (€ 6.695,91). Ovvero assenza di fonte di
sostentamento con impossibilità di acquistare beni di prima necessità a causa
dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Inoltre il richiedente o altro componente del nucleo familiare non ha beneficiato del bonus alimentare a Dicembre 2020.

IL LINK DEL COMUNE DI MARANO PER LE RICHIESTE

BUONI SPESA, LA COMUNICAZIONE DEL COMUNE DI MUGNANO

Emergenza sanitaria legata al diffondersi del virus COVID-19. Misure urgenti di solidarietà alimentare. Seconda erogazione del buoni spesa ai nuclei familiari di Mugnano già ammessi al beneficio- Primo-Secondo-Terzo blocco. Il 14 marzo il sindaco Luigi Sarnataro annunciò la novità sulla sua pagina Facebook: “A Mugnano stiamo già mandando il pin per il raddoppio del bonus alimentare ai beneficiari. Proviamo a regalare un sorriso in un momento così triste”.

BANCO ALIMENTARE A QUALIANO , L’ELENCO DEGLI AMMESSI

Il Comune di Qualiano ha approvato le graduatorie del banco alimentare.  “Sono online le graduatorie degli ammessi e dei non ammessi al Banco Alimentare 2021. Il progetto prevede la distribuzione mensile di pacchi alimentari in favore di 225 beneficiari. La graduatoria scaturisce dall’applicazione dei criteri e dei punteggi indicati nel precedente bando. La finalità del progetto è quella di sostenere i nuclei familiari che vivono un disagio socio-economico ed ambientale”, ha scritto, ieri, il sindaco Raffaele de Leonardiis sulla sua pagina Facebook.

SCARICA GLI ELENCHI

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.