18.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024
PUBBLICITÀ

Napoli. Due ragazze si baciano al McDonald’s: «Basta, un po’ di contegno!»

PUBBLICITÀ

«Una parte di me credeva ancora in un’evoluzione. ma purtroppo questa si è spezzata”. Queste sono le parole di una ragazza che, nella serata di venerdì 27 luglio, è stata rimproverata insieme alla sua partner. Ferita e umiliata, ha raccontato dettagliatamente quanto accaduto. Ha parlato delle barriere create dalla stessa società in cui viviamo e di quanto queste influiscono su ogni singolo individuo. La loro storia usa come punto di interesse il fatto che l’omosessualità sia vista, al giorno d’oggi, ancora come qualcosa di anormale.

LA STORIA DEL MCDONALD’S

“Io e la mia ragazza eravamo al McDonald di via Scarlatti -spiega la giovane donna- Accanto c’era una coppia noi, se ne fosse stato per il fatto che loro siano etero e noi omo. Ci sentivamo normali, ci abbracciavamo e ogni tanto scambiavamo qualche bacio. Come loro, ma senza lingua. Ad un certo punto si avvicina però un impiegato del Mc che, senza alcuna esitazione, esordisce così: «Ragazze, un po’ di contegno! Ci sono le telecamere». In quel momento la ragazza si sente offesa e soprattutto ferita.

“Guardavamo la coppia affianco a noi e facevano esattamente le nostre stesse cose. Appena ci giriamo una signora ci guarda con disprezzo e sorride. Mi veniva da piangere, una parte del mio cuore si è spazzata, quella parte che credeva ancora in un’evoluzione, in una vita libera da ogni giudizio.
Potevo alzarmi e andarmene, ma non l’ ho fatto, non ce n’era motivo, ho continuato ad abbracciare la mia ragazza, non avrete mai la soddisfazione di abbatterci.

PUBBLICITÀ

Per finire in bellezza il post la ‘parte offesa’ della situazione, cita l’Articolo 3 della Costituzione italiana :”Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali“.

LE REAZIONI

Quel comportamento messo in atto sia dai clienti che dall’impiegato del fast food, è stato un brutto colpo per il McDonald’s del Vomero. Sulla pagina Facebook dello shop, infatti, sono tantissime le recensioni negative che stanno arrivando dopo i fatti accaduti. Una delle recensioni arriva proprio da un uomo che, venuto a conoscenza di quanto successo, ha scritto: “Locale pubblico che non garantisce i basilari diritti civili ai suoi clienti. In particolare offende ed allontana chi non ha un orientamento sessuale a loro gradito. Da evitare e denunciare!”.

Poco tempo fa si è verificato un analogo episodio a Roma, ai ‘danni’ di una coppia formata da due uomini. Insomma, questi sono episodi che non fanno bene all’Italia e soprattutto all’umanità. Soprattutto nel 2018, dove ogni barriera che ci divide, invece che rafforzata, dovrebbe essere abolita.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Gambizzato a Napoli, Giuseppe Barretta scampò all’agguato in cui morì Vincenzo Priore

Mattinata di sangue a Napoli dove un uomo di 39 anni, Giuseppe Barretta, è stato ferito con colpi di...

Nella stessa categoria