18.8 C
Napoli
mercoledì, Settembre 28, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

É morto Nunzio De Falco, il boss che fece uccidere don Peppe Diana: era ai domiciliari


Ha perso la vita nella serata di ieri Nunzio De Falco, boss del clan dei casalesi condannato perché riconosciuto come mandante dell’omicidio di don Peppe Diana. Il sacerdote fu ucciso a Casal di Principe il 19 marzo del 1994.

De falco è morto nell’abitazione della sorella a Villa Literno, in via Piacenza. Qui era ai domiciliari da una settimana per gravi motivi di salute: l’uomo, difatti, era malato terminale. Per questo motivo il giudice del tribunale di sorveglianza di Napoli aveva accolto l’istanza presentata a metà febbraio dall’avvocato Gaetano Pastore, legale di De Falco, disponendo la scarcerazione del boss, che era a Poggioreale, e i domiciliari a casa della sorella a Villa Literno.

De Falco era già uscito dal carcere il 26 luglio del 2021, su decisione del magistrato di sorveglianza si Sassari. In quel periodo, infatti, era detenuto in Sardegna. Per il giudice sardo la prosecuzione della detenzione sarebbe stata in contrasto “in maniera grave e lampante con il principio di umanità e con il divieto di trattamento inumani o degradanti”. A scriverlo è Edizione Caserta.

Conosciuto anche come ‘O lupo”, Nunzio De Falco fu arrestato a Valencia in Spagna nel novembre del 1997 ed estradato in Italia nell’aprile del 2000. E’ stato condannato a due ergastoli: per essere il mandante dell’omicidio di don Diana e per l’omicidio di Mario Iovine. Quest’ultimo tra i fondatori del clan dei Casalesi, ai vertici della cupola camorristica di Casal di Principe, ucciso in Portogallo il 6 marzo del 1991.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alessandro Pirozzi
Alessandro Pirozzi
Mi presento: mi chiamo Alessandro Pirozzi, sono nato a Napoli ed ho 23 anni. Sono iscritto all'albo dei giornalisti dal 2019 ed amo profondamente la comunicazione, specie quella digitale. Dopo essermi diplomato in un istituto alberghiero, ho iniziato a 18 anni il mio percorso lavorativo con InterNapoli.it nel 2016, collaborando anche in qualità di freelancer con diverse testate digitali come Blasting News. Ho scritto per 'Cronache di Spogliatoio', giornale sportivo online, e per la testata locale AbbiAbbè.it.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Napoli. Maxi operazione contro la pedopornografia online, perquisizioni in tutta Italia

La Polizia di Stato sta eseguendo, dalle prime ore dell’alba, una maxi operazione su tutto il territorio italiano di...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria