Scoppia il putiferio al parco Verde, poliziotti arrestano pusher e vengono assaltati dal rione

La polizia ha bloccato una piazza di spaccio e due pusher nel parco verde di Caivano. La reazione del rione però è stata immediata ma, soprattutto, violenta. Stando a quanto riportato da Il Mattino, infatti, gli agenti del commissariato di Afragola sono stati aggrediti dai troppi adolescenti con sputi, spinte e minacce di morte. L’assalto ha coinvolto 4 agenti e negli ultimi anni se ne sono verificati circa una ventina.

Poco prima delle nove di ieri sera, i poliziotti avevano individuato due pusher tra il blocco B2 ed il B3. Intervenuti, gli agenti avevano bloccato il 35enne Emanuele Gemito, di Napoli e già noto alle forze dell’ordine. A questo sono state sequestrate una decina di dosi di hashish ed una manciata di euro.

Dopo l’arresto è scoppiato il putiferio. Mentre le forze dell’ordine si mettevano alla ricerca del secondo pusher, una trentina di persona si sono unite fino a formare una barriera umana, impedendo ai poliziotti di entrare e fare perquisizioni. Uno dei poliziotti è scivolato dopo uno spintone riportando delle contusioni, poi guarite al pronto soccorso.