28.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 18, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Picchiato e accoltellato mentre è fermo al semaforo, 20enne di Melito trasportato in ospedale


Questa mattina intorno alle 6, C. N., 20enne di Melito, si è presentato presso il pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Fuorigrotta. Era ferito ad una gamba. Secondo una prima sommaria ricostruzione ancora da verificare, il giovane era alla guida della sua auto, fermo ad un semaforo in Via Acton, quello all’ingresso della galleria Vittoria. Alcune persone avrebbero spalancato la portiera della sua vettura e lo avrebbero picchiato e accoltellato alla gamba destra. Poi sarebbero fuggite. Il giovane è stato dimesso con una prognosi di 10 giorni. Indagini in corso dei Carabinieri di Napoli Chiaia per chiarire dinamica e motivazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE | Da Melito a Napoli per uno scippo, incastrato ‘grazie’ al touchscreen [05/05/2022]

Lo sblocco di uno smartphone attraverso l’impronta digitale è stato il ‘fattore’ che ha portato questa mattina all’arresto di un 32enne di Melito. Erano da poco passate le 8 quando su Corso Arnaldo Lucci, all’angolo via Galileo Ferraris gli uomini della volante 18 dell’Ufficio Prevenzione generale della questura di Napoli hanno notato un uomo correre in direzione di via Galileo Ferraris. Dopo averlo bloccato uno degli agenti ha notato che l’uomo, identificato in Antonio Pezzella di Melito, ha fatto scivolare sul manto stradale un iPhone 10. Pochi minuti dopo e gli stessi poliziotti sono stati avvicinati da una ragazza che ha raccontato di aver subito poco prima lo ‘scippo’ del suo smartphone. Mostratole il telefono recuperato la ragazza lo ha sbloccato tramite l’impronta digitale. E così per Pezzella sono scattate le manette mentre la ragazza ha potuto recuperare, seppur danneggiato per la caduta, il suo telefono. Provvidenziale dunque l’intervento degli agenti che in quel momento stavano pattugliando il territorio.

 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

S. Antimo. M5S assente alle urne, Di Matteo: “Pd bugiardo, ho rifiutato anche la candidatura a sindaco”

La vicenda della mancata presentazione della lista del Movimento Cinque Stelle si arricchisce di nuovi retroscena. A svelarli è...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria