10.8 C
Napoli
venerdì, Dicembre 3, 2021
- Pubblicità -

Dal distanziamento ‘flessibile’ alle finestre aperte anche d’inverno, le regole per il rientro in classe


Dal distanziamento ‘flessibile’ alle finestre apert.e anche d’inverno, le regole per il rientro a scuola.

Si raccomanda la distanza “interpersonale di almeno un metro” e di “due metri tra i banchi e la cattedra del docente”, si dovrà garantire un “buon ricambio d’aria” e usare mascherine chirurgiche: sono questi i punti chiave del nuovo Protocollo sicurezza per le scuole. A settembre si torna a scuola e c’è ancora incertezza sulla questione Green Pass, sui trasporti e sulle vaccinazioni.

Mascherine in classe

Restano in vigore le principali regole di igiene. Obbligatoria quindi la mascherina dai 6 anni in su. Va tenuta al banco, anche se c’è distanziamento. Si valutano deroghe in classi totalemente immunizzate. er gli studenti con disabilità e per gli insegnanti di sostegno, come riferisce Il Corriere della Sera, si potranno sperimentare anche le mascherine trasparenti. Come l’anno scorso, sarà la scuola a fornire le mascherine mentre non ci sarà l’obbligo di misurare la temperatura all’ingresso.

Il distanziamento sarà “flessibile”

In classe ci sarà una maggiore flessibilità. Il metro di distanza tra un alunno e l’altro e i due metri dalla cattedra diventano infatti una raccomandazione. Ad ogni modo, si legge nel Protocollo, “laddove le condizioni strutturali-logistiche degli edifici scolastici, legate anche alla disponibilità di risorse umane, non consentano il distanziamento di sicurezza interpersonale, resta necessario mantenere le altre misure di prevenzione”.

Scuola, finestre aperte anche se fa freddo

Altro punto è l’aerazione delle classi. “Nelle aule è opportuno tenere aperte leggermente una o più ante delle finestre e/o di eventuali balconi e la porta dell’aula in modo intermittente o continuo. La misura raggiunge la massima efficienza se finestre, balconi e porte si trovano su entrambi i lati dell’aula (ventilazione incrociata) e dovrà essere adottata anche con meteo avverso”. Finestre aperte, dunque, anche se fa freddo.

Il nodo Green pass a scuola

Il governo ha deciso nell’ultimo decreto che per i docenti sussiste l’obbligo del certificato verde. Il mancato rispetto del requisito sarà considerato assenza ingiustificata. Quindi il rapporto di lavoro verrà sospeso a decorrere dal quinto giorno di assenza (con sospensione dello stipendio).

Firmato il protocollo sicurezza per la scuola [ARTICOLO 14 AGOSTO 2021]

È stato firmato il Protocollo sicurezza per la scuola in vista dell’avvio del nuovo anno. Al termine di un confronto fiume le organizzazioni sindacali hanno trovato l’intesa con i tecnici del Ministero dell’Istruzione in particolare sul tema dei tamponi gratuiti per il corpo docente, sulle misure per evitare classi pollaio. Il nodo Green pass sarà contenuto in una nota specifica che l’amministrazione invierà alle istituzioni scolastiche nel prossimi giorni.

La bozza di Protocollo si sicurezza prevede una corsia preferenziale al personale scolastico (tramite accessi prioritari) per la vaccinazione. Prevede inoltre un supporto concreto per la verifica concreta del Green Pass del personale scolastico e sugli aspetti applicativi della normativa. «Se qualcuno non ha ancora fatto il vaccino in tempo, il tampone gli consentirà di iniziare la scuola regolarmente», ha commentato su Radio Rai Maddalena Gizzi, segretaria di Cisl Scuola. «Ci sono poi aspetti da chiarire a cui risponderà il garante della privacy», ha aggiunto la sindacalista.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Omicidio Tortora, pugno duro del pm contro i presunti assassini di Pasquale ‘o stagnar

Si è tenuta questa mattina presso la Corte d'Assise di Napoli (II sezione, presidente Cristiano) la requisitoria del processo...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria