“Aiutatemi, mi hanno rapinato”, ma non era vero: napoletano “sgamato” dai carabinieri

Ha sperperato 1000 euro alle slot machine. Un dramma vero e proprio per un camionista di San Giuseppe Vesuviano che, per giustificare la “mancanza”, ha deciso di fingere una rapina per coprirsi con la famiglia. L’uomo si è recato presso la caserma dei carabinieri di Mercato San Severino per denunciare un episodio inventato. Il 52enne, durante il suo viaggio, si è fermato in una sala scommesse dove ha perso la cifra considerevole, intorno ai 1000 euro, e ha deciso di inscenare la sua copertura. Per sua sfortuna, però, è stato denunciato per simulazione di reato.