Rapinano un supermercato a Napoli, poi vanno in caserma con refurtiva e pistola: arrestati

Ieri sera due uomini a bordo di uno scooter, con il volto travisato da passamontagna e scaldacollo e impugnando una pistola, hanno rapinato un  supermercato di via Montevergine a Soccavo facendosi consegnare l’incasso di 535 euro.
Poco dopo i due si sono recati  presso il commissariato San Paolo e, mentre uno di essi entrava negli uffici perché sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G., l’altro, a bordo dello scooter,  notata la presenza degli agenti, si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce disfacendosi di un passamontagna.

I poliziotti, avendo ricevuto dalla sala operativa  la segnalazione della rapina e le descrizioni degli autori, hanno controllato l’uomo all’interno del commissariato trovandolo in possesso dei 535 euro poco prima sottratti  all’esercizio commerciale.

Il complice, poco dopo, si è presentato presso gli uffici del commissariato e nel suo marsupio è stata trovata  la pistola a salve priva del tappo rosso utilizzata per perpetrare la rapina  nonché diversi attrezzi atti allo scasso.

Fabio Nardelli, 34enne napoletano sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G., ed Emanuele Mariano Catuogno, 34enne brasiliano con precedenti di polizia, sono stati arrestati per rapina e denunciati per possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli.