Spari nella Galleria Laziale di Napoli, i due giovani legati alla mala del Rione Traiano

galleria napoli

Due persone ferite in una sparatoria nella Galleria Laziale, Napoli, in direzione Margellina, la notte tra venerdì e sabato. Secondo quanto appreso da Fanpage.it, erano circa le ore 3.30 quando ignoti hanno aperto il fuoco, affiancando le vittime, Pasquale D’Anna e Davide De Luca, mentre erano a bordo di uno scooter Honda Sh300, nel tentativo di rapinarli dell’orologio Rolex. Al rifiuto, esplosi due colpi d’arma da fuoco che hanno ferito alle gambe i due ragazzi, entrambi pregiudicati di Pianura, legati alla mala del Rione Traiano.

Infine le vittime, all’interno della Galleria di Napoli, sono state soccorse e accompagnate in ospedale da un automobilista di passaggio. Il soccorritore, avendo assistito alla scena, si è fermato a prestare aiuto ai due giovani. Dunque il 32enne ricoverato in prognosi riservata per la ferita alla gamba sinistra, il 27enne giudicato guaribile in 15 giorni.

Indagini in corso, al vaglio i filmati delle telecamere

Sul caso indagano gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Bagnoli. Gli agenti hanno svolto gli accertamenti necessari e sequestrato le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza presenti in zona. I filmati saranno passati al vaglio e potranno aiutare gli inquirenti a far luce sull’accaduto, per ricostruire la dinamica esatta e risalire ai responsabili del ferimento. Sul manto stradale all’interno della galleria rinvenuti due bossoli 9×21, repertati e posti sotto sequestro per eventuali ulteriori accertamenti.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.