24.5 C
Napoli
venerdì, Maggio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Reddito di cittadinanza ai condannati, scattano i controlli dei casellari

PUBBLICITÀ

Reddito di cittadinanza ai condannati, scattano i controlli dei casellari. L’Inps ha comunicato l’aggiornamento della domanda telematica di Reddito di cittadinanza e Pensione di cittadinanza. Si tratta di un cambiamento delle richieste telematiche che saranno disponibili ai seguenti indirizzi web: www.redditodicittadinanza.gov.it nella sezione “Richiedi o accedi”;  www.inps.it/prestazioni-servizi/reddito-di-cittadinanza-e-pensione-di-cittadinanza.

L’Inps pone l’attenzione sulle ulteriori modifiche introdotte nelle condizioni necessarie per godere del beneficio” del modello di domanda, relative alle dichiarazioni del richiedente e ai componenti il nucleo familiare in merito alle misure cautelari e alle condanne per taluni reati individuati dalla richiamata normativa di riferimento.

PUBBLICITÀ

In particolare, al fine di rendere maggiormente accessibile il modello di domanda e per facilitarne la compilazione, la dichiarazione relativa al richiedente è stata separata da quella relativa ai componenti del nucleo familiare.

Si evidenzia, infine, che il controllo automatizzato sulla presenza di condanne con sentenza passata in giudicato da meno di dieci anni per i reati di cui dall’articolo 7, comma 3, del decreto-legge n. 4/2019, tramite il Casellario centrale del Ministero della Giustizia, viene effettuato su tutti i richiedenti e i percettori di Rdc/Pdc.

RECORD IN CAMPANIA

Ad agosto sono state 1,18 milioni le famiglie beneficiarie del Reddito o della pensione di cittadinanza per 2,51 milioni di persone coinvolte e un importo medio a famiglia di 549 euro. Lo rileva l’Inps nell’Osservatorio sul Reddito dal quale emerge che il 64,2% delle famiglie che hanno l’assegno contro la povertà sono al Sud e nelle isole.

Si tratta di 759.720 famiglie per 1,7 milioni di persone e un assegno medio di 581,17 euro. Al Nord i nuclei destinatari della misura sono 242.572 per 449.247 persone e un assegno medio di 479,38 euro. Quasi la metà delle famiglie con il Reddito o la pensione di cittadinanza (553.380 su 1.182.308 ) ha un solo componente. La spesa per il reddito e la pensione di cittadinanza nei primi 8 mesi dell’anno è stata pari a 5,37 miliardi di euro.

Secondo il report Anpal coi dati aggiornati allo scorso 30 giugno, tra i 920mila beneficiari del reddito di cittadinanza indirizzati ai servizi per il lavoro sono 173mila gli occupati. Si tratta del 18,8%, ovvero meno di uno su cinque.

Campania e Sicilia sono i due territori che hanno la maggiore percentuale di beneficiari, con valori rispettivamente del 25,6% e del 21,6%. Le due regioni insieme raggiungono dunque il 47,2% del totale di chi fa ricorso alla misura. Tutte le restanti aree regionali esprimono valori al di sotto del 10%

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Covid come prevenzione per i tumori: lo dimostra uno studio del Pascale di Napoli

Uno studio interamente condotto dall'Istituto dei Tumori Pascale di Napoli, e accettato dalla rivista 'Frontiers in Immunology', ha dimostrato...

Nella stessa categoria