Retata contro il clan Mazzarella, foto e nomi degli arrestati

Duro colpo al clan Mazzarella di San Giovanni a Teduccio. Dieci persone sono state arrestate dalla polizia su decreto di fermo emesso dalla DDA. L’accusa per tutti è di associazione camorristica. Tra gli arrestati spiccano con il ruolo di promotore  organizzatore Francesco Mazzarella, Francesco Barattolo, Luigi Bonavolta e Raffaele Donadeo. In quattro sono sfuggiti al blitz e sono al momento irreperibili. Le indagini, suffragate anche dalle recenti dichiarazioni di collaboratori di giustizia, hanno evidenziato l’operatività e la pericolosità del gruppo capeggiato da Francesco Mazzarella. Tra oggi e domani – come riportato da il Roma – ci dovrebbe essere l’udienza di convalida dei fermi In manette sono finiti anche GaetanoBove; Gennaro Limatola; Pasquale Troise; Ciro Russo; Giovanni Ravolo; Raffaele Santaniello.

Un gruppo di affiliati al clan Mazzarella di San Giovanni a Teduccio è stato sgominato da un’operazione della polizia e precisamente dalla sezione Omicidi della Squadra mobile della questura di Napoli. Gli investigatori del gruppo specializzato alla lotta alla camorra di Napoli est ha stretto le manette intorno a Francesco Mazzarella e ai suoi accoliti, tra i quali Donadeo e Bove. L’accusa è di associazione per delinquere di stampo mafioso per i 12 sottoposti a fermo e in attesa della convalida in programma tra domani e dopodomani.