32.4 C
Napoli
martedì, Luglio 23, 2024
PUBBLICITÀ

Riscaldamenti guasti a scuola, bimba si gela e va in ipotermia: corsa in ospedale

PUBBLICITÀ

E’ successo a Palermo, nella scuola Emanuela Loi, in via Dogali. Una bambina che frequenta la quinta elementare ha iniziato ad accusare in aula sintomi di malessere a causa del freddo provocato dal mancato funzionamento dei riscaldamenti. Dopo essere andata in ipotermia il personale del 118 è intervenuto prontamente.

Braccia e gambe congelate, la bambina in preda all’ipotermia e il pronto intervento dei soccorsi 

Una bimba di 10 anni della scuola elementare ‘Emanuela Loi’, nel quartiere Passo di Rigano, a Palermo, ha manifestato dopo una lunga esposizione al freddo evidenti malesseri. Dopo che l’insegnante ha notato che alla bambina tremavano le gambe ha chiamato i soccorsi. Il personale del 118 è prontamente intervenuto notando immediatamente gambe e braccia intorpidite e la bambina in preda ai brividi, confermando che il corpo era andato in ipotermia.

PUBBLICITÀ

Le mancanze del Comune 

E’ ormai da tempo che la scuola segnala il malfunzionamento dei riscaldamenti al Comune. Eppure sulla base delle vicende accadute pare che nessun provvedimento abbia avuto luogo. A lanciare la protesta è la preside del plesso: Rosaria Corona. “Una bambina della classe quinta durante il normale svolgimento delle lezioni ha iniziato ad accusare un palese malessere. L’insegnante infatti, dopo aver notato che la bambina tremava ed era infreddolita ha chiamato i soccorsi che hanno confermato si trattasse di ipotermia”. Questo il racconto emanato dalla dirigente in una circolare. L’impianto di riscaldamento è inutilizzabile, perché disattivato dopo il sopralluogo di Amg gas. Tale problematica è sorta a causa della rottura di una tubatura. Ciò ovviamente impedisce di poter svolgere le lezioni ad una temperatura adeguata. In più tale danno incide sulle condizioni dell’edificio che sottoposto alle costanti perdite d’acqua potrebbe palesare deterioramenti.

Nuovi presupposti per la riparazione  

In seguito allo spiacevole evento che ha portato una bambina all’ipotermia e dopo le continue incitazioni della preside pare ci sia un punto d’incontro con il comune. Il presidente della quinta circoscrizione Andrea Aiello e l’assessore Aristide Tamajo si sono interessati alla questione e hanno garantito che entro la metà della prossima settimana l’impianto sarà nuovamente funzionante.

 

 

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Dries Mertens cuore partenopeo: “Quando smetterò di giocare verrò ad abitare a Napoli per sempre”

Dries, Ciro, Mertens torna a parlare di Napoli e lo fa in una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport....

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ