Sant’Antimo, non si fermano al posto di blocco e investono i carabinieri: nei guai due minori

A Sant’Antimo i militari della locale Tenenza hanno deferito in stato di liberta’, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale due minori di 18 anni. Nel corso di posto di controllo predisposto al Corso Italia – angolo via Ungaretti, nell’intimare l’alt con paletta segnaletica ai minori,  a bordo di uno scooter intestato alla madre del conducente, lo stesso, anziché arrestare la marcia, accelerava investendo il militare selettore che rovinava a terra, venendo prontamente bloccato dopo pochi metri. All’esito di successivi accertamenti il conducente è risultato sprovvisto di patente di guida perché mai conseguita, mentre il  ciclomotore  è privo di copertura assicurativa, motivo per il quale veniva altresì contravvenzionato ai sensi degli artt. 116 e 193 del c.d.s.. Ciclomotore, sottoposto a sequestro amministrativo.