22.8 C
Napoli
martedì, Agosto 9, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Vergogna a Sant’Antonio Abate, ladri in casa mentre sono al funerale del figlio


Ha del vergognoso quanto accaduto ieri, domenica 31 luglio, alla periferia di Sant’Antonio Abate. Alcuni ladri sono entrati nell’abitazione della famiglia D’Aniello, mentre i genitori erano al cimitero per tumulare la salma del figlio Giuseppe. Ad avvertirli è stato un allarme sul cellulare. Ignoti, approfittando della casa libera, si sono introdotti nell’abitazione portando via soldi e gioielli. Nessun rispetto per il delicato momento e dolore. Un gesto offensivo e disgustoso, che ha lasciato l’intera comunità incredula e piena di rabbia. Una denuncia è stata presentata ai carabinieri di Sant’Antonio Abate i quali indagano per cercare di risalire ai responsabili. A riportare quanto accaduto è stabiesi.net.

La morte di Giuseppe D’Aniello

Un tragico incidente stradale a Eboli, la mattina di venerdì 29 luglio, ha spezzato la vita al giovane Giuseppe D’Aniello, 28 anni. L’imprenditore era in sella ad uno scooter Honda Sh quando sarebbe morto in uno scontro con una vettura. La sua dipartita ha gettato nello sconforto l’intera cittadina, che lo ricorda come una persona buona e ben voluta.

“Quando ci si confronta con un tragico lutto di una giovane anima, tutto diventa più difficile da affrontare e spesso da superare e capire. Divulgare la notizia del decesso di un nostro giovane concittadino di soli 28 anni mi invade i pensieri e li ricolma di sofferenze. Penso ad un ragazzo bellissimo, sempre educato e cordiale con tutti, stroncato d’improvviso alla vita ed al futuro a cui stesse lavorando. Penso alla famiglia, così voluta bene per la giovialità che ha sempre rallegrato chiunque ne condividesse la compagnia e che oggi si ritrova ad affrontare la tragica perdita di un figlio, che porta con sé un dolore inesprimibile. Ci ritroviamo a confrontarci con qualcosa di troppo grande e sul quale non abbiamo nessun potere e alcuna possibilità di agire. C’è solo tanta tristezza e desiderio di preghiera. Le parole non leniranno il dolore, ma spero possa essere alleviato con la vicinanza di chi come noi vuole bene alla famiglia D’Aniello. Va a loro, il sincero cordoglio dell’Amministrazione Comunale e dei cittadini di una comunità che imprimerà nella memoria l’immagine di Giuseppe, sorridente e pieno di vita”, è il post di cordoglio del sindaco di Ilaria Abagnale, sindaco di Sant’Antonio Abate sul decesso del suo giovane concittadino.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Alberto Raucci
Alberto Raucci
Alberto Raucci, 27 anni. Dal 2018 collaboro con InterNapoli.it, diventando giornalista pubblicista (e conseguendo quindi il tesserino) nel 2020. Nel corso degli anni ho avuto modo di scrivere anche per AbbìAbbè, giornale online e mensile in carta stampata. Abile nella produzione e nel montaggio video.
- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

“Noemi Bocchi incinta di Totti”, la clamorosa indiscrezione infiamma il gossip

Un'indiscrezione che ha del clamoroso: Noemi Bocchi che potrebbe essere incinta di Francesco Totti. L'ultimo gossip sul triangolo dell'estate (il terzo vertice è, ovviamente, Ilary Blasi)...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria