Scontro frontale con l’auto dei carabinieri a Melito, arrestati due pusher

I carabinieri della Tenenza di Melito, insieme a quelli del Nucleo Cinofili di Sarno, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale di Napoli, hanno arrestato 2 persone per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a p.u.: si tratta del 38enne Giovanni Terracciano, già noto alle forze dell’ordine di un incensurato 26enne, entrambi di Acerra.

A bordo di un’auto sono fuggiti nonostante l’alt dei militari, fermandosi solo dopo essersi scontrati frontalmente con la pattuglia che arrivava dal senso opposto di marcia. Subito dopo l’impatto uno dei due, già noto alle forze dell’ordine., ha lanciato dal finestrino una busta contenente 40 grammi di cocaina. Subito recuperata.

I due arrestati sono stati tradotti al carcere di Poggioreale. Ancora a Melito, i carabinieri della Compagnia di Marano hanno denunciato 7 persone per ricettazione: nelle loro abitazioni sono state rinvenute somme ingenti di denaro la cui origine è in fase di accertamento: 34.550 euro complessivamente sequestrati. I militari, inoltre, hanno rinvenuto in una griglia di scolo di un garage aperto al pubblico 215 dosi di hashish per complessivi 300 grammi di sostanza.