Scoperto fruttivendolo ‘milionario’ a Nola, falsa dichiarazione dei redditi

Foto di repertorio

I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Nola hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo emesso dal Gip presso il Tribunale di Nola, anche per equivalente, fino alla concorrenza 1,686 milioni di euro, nei confronti della società G.A. e F. s.r.l., attiva nell’area nolana nel settore del commercio di frutta ed ortaggi, nonché del suo legale rappresentante pro tempore, G.F., indagato per il reato di omessa dichiarazione e di dichiarazione infedele.

Dalle indagini è emerso che G.F. ha presentato una dichiarazione falsa ai fini del calcolo delle imposte sui redditi per gli anni 2014, 2015 e 2017 e ha omesso di presentare la dichiarazione ai fini delle imposte indirette e dell’Iva relativamente all’annualità 2016.

I finanzieri hanno quindi sequestrato le somme di denaro giacenti sui conti correnti della società e del legale rappresentante, nonché altri rapporti finanziari intestati alla società ed al legale rappresentante e beni mobili ed immobili riferibili al legale rappresentante.