12.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ottomila euro, hasish e cocaina nascosti in casa, in manette “‘o Benny” di Sant’Antimo


La lotta allo spaccio è una costante per l’area a nord di Napoli. Gli equilibri criminali delle città della provincia settentrionale hanno generato diversi e particolari scenari per quanto riguarda la vendita degli stupefacenti. Alcune realtà si sono “specializzate”, per così dire, nel commercio di alcune droghe. Altre si sono concentrate sugli incassi generati da altre sostanze. In tutto ciò, fiorisce anche un notevole sottobosco di piccoli spacciatori che provano a ritagliarsi una piccola ma remunerativa fetta di mercato. Come nel caso di Sant’Antimo, come evidenziato dall’operazione messa a segno dai Carabinieri. Un ventisettenne aveva soldi, hashish e cocaina nascosti in casa.

I Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio Benedetto d’Agostino, detto “Benny”, un 27enne del luogo già noto alle Forze dell’Ordine. Il 27enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Durante la perquisizione domiciliare, è stato sorpreso a detenere in un un pensile da cucina sul balcone di casa 2 panetti di hashish del peso complessivo di 75 grammi circa. In camera da letto aveva un bilancino di precisione, 5 involucri di cocaina del peso complessivo di oltre 90 grammi occultati in un salvadanaio e 7.495 euro in denaro contante. L’arrestato è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Open day per i più piccoli a Napoli, domani vaccini ai bimbi fino ai 12 anni

Mettere in sicurezza i bambini e le loro famiglie e incrementare il numero delle vaccinazioni soprattutto nel rione Sanità....
- Pubblicità -

Nella stessa categoria