18.5 C
Napoli
mercoledì, Maggio 29, 2024
PUBBLICITÀ

Speranza per i bimbi malati di cuore, eseguito in Italia intervento all’avanguardia

PUBBLICITÀ

E’ stato eseguito per la seconda volta in tutto il mondo uno degli interventi più all’avanguardia e avanzati degli ultimi decenni: impiantare un mini cuore artificiale, piccolo come un pollice, ad una bambina di appena tre anni ricoverata al Bambino Gesù di Roma.

L’OPERAZIONE

L’operazione, oltre a rappresentare un grande traguardo in campo medico, ha salvato la vita della piccola. E’ stata eseguita dall’equipe del cardiochirurgo Antonio Amodeo. Al termine dell’intervento, il cardiochirurgo ha espresso il proprio pensiero, dichiarando che: “Se le premesse di minore morbidità e mortalità verranno confermate dai clinical trial che inizieranno entro il 2018, si tratta di una vera rivoluzione nel mondo dell’assistenza meccanica pediatrica. Negli ultimi 20 anni per i piccoli pazienti è stato disponibile un solo modello di cuore artificiale paracorporeo. Da un lato faceva registrare un 70% di sopravvivenza, dall’altro non permetteva la dimissione a casa dei pazienti.

PUBBLICITÀ

LA TECNICA

Adesso, sarà invece possibile dimetterli dopo l’intervento. Ciò, gli permetterà il reinserimento nel tessuto sociale e familiare in attesa del trapianto di cuore. Bisogna considerare che la maggior parte delle assistenze meccaniche cardiocircolatorie pediatriche si effettua proprio entro i primi tre anni di vita, quando i pazienti sono più piccoli. L’utilizzo della mini-pompa cardiaca potrà rappresentare una svolta“. Il mini-cuore artificiale è alimentato tramite una batteria esterna, e permette dunque ai pazienti di condurre la propria vita in modo normale, in attesa del trapianto. Sostiene, infatti, la circolazione di pazienti a partire dagli 8 chili di peso e fino a un’età di circa 10 anni.

Intanto, le condizioni della bambina sono ottime, e sta vivendo una vita normale in attesa del trapianto. Senza dover restare bloccata in ospedale, senza dover trascorrere la giornata in un lettino bianco. E’ libera di crescere, giocare, cadere e rialzarsi.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Gambizzato a Napoli, Giuseppe Barretta scampò all’agguato in cui morì Vincenzo Priore

Mattinata di sangue a Napoli dove un uomo di 39 anni, Giuseppe Barretta, è stato ferito con colpi di...

Nella stessa categoria