Truffa all’Enel per quasi 100mila euro, arrestati 4 commercianti di San Giorgio a Cremano

Immagine di repertorio

In sole due settimane sono stato arrestati quattro commercianti di San Giorgio a Cremano per aver truffato l’Enel per circa 100mila euro. Come riportato da ‘Il Mattino’, sono state diverse le modalità in cui rubavano energia elettrica dalla rete pubblica: dal magnete appoggiato al contatore fino alla manomissione di cavi allacciati direttamente ai pali della rete stradale. I commercianti sono stati arresti dai carabinieri compagnia di Torre del Greco.

L’ultimo ad essere stato arrestato, in ordine di tempo, è stato un 50enne del posto. L’uomo aveva pensato bene di alimentare la corrente nella sua salumeria in centro truffando l’Enel.
Purtroppo negli ultimi anni questo tipo di truffa sta diventando sempre più frequente, con tanti commercianti che, nella speranza di non essere scoperti, applicano un magnete sul contatore o manomettono i cavi allacciati ai pali della rete stradale.