9.1 C
Napoli
martedì, Dicembre 7, 2021
- Pubblicità -

“Usura è vendere l’anima al diavolo”, la denuncia dell’arcivescovo di Napoli


“Chi ha imboccato la scorciatoia del prestito qui e subito incamminandosi sulla strada tortuosa e maledetta del prestito mafioso che annienta l’anima e annulla il futuro, ha venduto l’anima al diavolo”. Lo ha detto l’arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia, aprendo il convegno nazionale promosso dalla Consulta nazionale Antiusura ‘San Giovanni Paolo II’.

ALLARME USURA DOPO LA PANDEMIA

Luciano Gualzetti, presidente della Consulta, ha lanciato l’allarme: ”La pandemia ha esasperato problemi che c’erano già prima e c’è molta preoccupazione perché gli Osservatori hanno registrato un aumento dei poveri e dell’indebitamento ma le denunce sono ancora basse e dunque quando il fenomeno resta sommerso è ancora più difficile intervenire”.

I numeri dicono che nel 2020 in Italia sono stati 5.065 gli ascolti, 663 le posizioni istruite e sono stati erogati 17.261.362 euro con la garanzia dei fondi statali, dati che mostrano ”la capacità di resilienza” delle Fondazioni durante la pandemia che ”nonostante le limitazioni incontrate e le condizioni avverse di varia natura hanno messo in campo processi di ascolto approfonditi”.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Divieto di vendita e somministrazione di bevande alcoliche prima della partita del Napoli, la decisione del Comune

In occasione dell'incontro di calcio tra Napoli e Leicester, previsto per il prossimo 9 dicembre, è stata emessa un'ordinanza...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria