“Basta, mi uccido”, litiga con la moglie a Marano e tenta di ammazzarsi: polizia di Giugliano lo salva

Immagine di repertorio

Tragedia sfiorata ieri a Giugliano, in via Ripuaria, dove un uomo ha tentato il suicidio chiudendosi in auto e aprendo il bocchettone di una bombola del gas. Il 34enne, che era scomparso da Marano in seguito ad un litigio con la moglie, è stato salvato dal tempestivo intervento degli agenti del commissariato di polizia di Giugliano. A riportare la notizia è Il Mattino.

Il salvataggio

Immediatamente sono partite le ricerche e gli agenti delle Volanti, grazie al sistema gprs dell’auto, sono riusciti a trovare la vettura e a salvare l’uomo poco prima che svenisse per le esalazioni. Lo stesso è stato trasportato all’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli: per fortuna le sue condizioni non sono gravi.