Napoli. Bimbo escluso da comunione perché autistico: «Ora celebrerà il cardinale Sepe»

comunione

«Abbiamo ritrovato la nostra serenità e la nostra felicità. Sarà il cardinale di Napoli Crescenzio Sepe, che abbiamo incontrato oggi, a celebrare la Prima Comunione di nostro figlio Massimo e dell’altra mia figlia, il prossimo 29 novembre». È raggiante Maria, mamma di Massimo, il bimbo autistico escluso dalla Prima Comunione in una parrocchia del quartiere Poggioreale di Napoli. Oggi, Mary, insieme con la sua famiglia ha ricevuto la bella notizia direttamente dal cardinale Sepe, nel corso un incontro nella Curia Arcivescovile.

La famiglia affiancata, in quest’impresa, anche dall’associazione «La battaglia di Andrea», presieduta dalla mamma del bimbo escluso dalla recita natalizia in una scuola privata di Afragola, in provincia di Napoli.

 

“Siamo felici di aver aver avuto questo incontro – dichiara Mary – abbiamo ritrovato la nostra serenità e la nostra felicità. Questa è la nostra vittoria, si legge su napolitoday. Significa che finalmente qualcosa si si é mosso, che finalmente la Chiesa ha restituito dignità al mio bambino”.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.