Orrore in Campania. Abusi su una bimba di sei anni: arrestata la mamma, era complice del papà

Caserta, orrore in famiglia
Caserta, orrore in famiglia

Orrore in provincia di Caserta. La polizia del capoluogo ha arrestato una 42enne dell’alto Casertano colpita da un ordine di carcerazione della Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli.

Il provvedimento, eseguito dalla Squadra Mobile, emesso all’esito della dichiarazione di inammissibilità del ricorso per Cassazione, presentato dalla donna contro la sentenza che, ormai definitiva. La donna ha incassato una condanna di sette anni di reclusione, nonché ad una considerevole serie di pene accessorie. La donna, infatti, è risultata colpevole di condotte omissive relative a molteplici episodi di violenza sessuale. Gli abusi erano consumati dal marito nei confronti della figlia di sei anni, relative ad un lungo arco di tempo, fino al luglio 2008.

Già nel 2010, le indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Caserta avevano portato all’emissione e alla conseguente esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare nei confronti dell’uomo. Il papà-orco era gravemente indiziato, oltre che delle violenze verso la figlioletta, anche di molteplici episodi di maltrattamenti. Appurati abusi fisici e psicologici nei confronti degli altri figli della coppia