Afragola
Le foto dell'auto, del giovane idraulico, dopo l'incendio.

Ladri senza scrupoli ad Afragola, malviventi rubano pezzi dalle auto in sosta. L’ultimo episodio è avvenuto in via Romolo Murri al giovane Catello, 24enne. I fatti risalgono a mercoledi 21 aprile, il giovane stava per recarsi a lavoro ma quando è sceso da casa ha trovato l’auto incendiata. La stessa sorte, come hanno segnalato i residenti al giovane, è accaduta anche ad un altro ragazzo della zona. Tanta la solidarietà mostrata nei confronti del giovane, tra messaggi d’affetto ed una raccolta fondi.

L’accaduto e la denuncia del giovane di Afragola

Il giovane, aiutante idraulico, per permettersi l’auto, una Lancia Y, ha dovuto fare tanti sacrifici. Il periodo purtroppo non è dei migliori, ed il ragazzo lavora per circa 30 euro al giorno. Lavoro al quale però il giovane è ‘affezionato’ e che adesso senza la sua auto sarà molto più complicato spostarsi in quanto doveva raggiungere la città di Giugliano. Catello ha esposto denuncia all’Arma dei Carabinieri di Afragola che hanno deciso di intervenire ripercorrendo tutto tramite le telecamere di sorveglianza. La speranza è che si arrivi presto ai responsabili.

La solidarietà e la raccolta fondi organizzata 

Tanta la solidarietà nei confronti del giovane ragazzo di Afragola. Tanti hanno dato la loro disponibilità per poterlo accompagnare a lavoro, dove il ragazzo da quanto è accaduto il tutto è assente. Tanti i messaggi sui social di solidarietà. La redazione di NanoTv ha organizzato una raccolta fondi sulla piattaforma GoFoundMe per ricomprare l’auto al giovane e per farlo ritornare a lavorare onestamente. Attualmente hanno raccolto 485 su un obiettivo di 5000 euro con 26 donatori. Questo è il link per chi volesse contribuire o almeno condividere per ricomprare l’auto al giovane, ennesima vittima di ‘furto d’auto’ in una terra dove i controlli sono sempre più assenti.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.