Napoli. Paura al Pronto soccorso del Pellegrini: uomo distrugge barella, poi aggredisce i medici

E’ in continuo aggiornamento il bollettino delle aggressioni ai danni del personale medico operante tra Napoli e la provincia. Questa mattina, come raccontato attraverso la pagina Nessuno Tocchi Ippocrate, all’ospedale Pellegrini è stata registrata la quarta aggressione in soli 3 giorni.

“Intorno alle ore 12.00 – si legge – presso il nosocomio partenopeo si presenta una persona, di sesso maschile, che accusava nausea e vomito. Viene giustamente classificato come codice verde e messo in attesa. Tale attesa scatena l’ira dell’energumeno che dapprima distrugge una barella e poi la porta d’ingresso del Pronto Soccorso, il tutto contornato da una serie di urla e parolacce nei confronti del personale sanitario in servizio. Vengono chiamati i carabinieri ma il facinoroso fugge prima del loro arrivo”.