Agnese caricava la lavatrice e Savio ha preso Ginevra: i momenti prima della tragedia

San Gennaro Vesuviano è ancora sotto choc dopo la morte della piccola Ginevra. In quei terribili momenti mamma Agnese è stata assalita da un profondo dolore: “È un animale. Anzi no, gli animali hanno più dignità. Ho sposato un mostro, è il diavolo”.

Le parole di disprezzo sono state per il marito Salvatore Narciso, il 35enne che ieri ha lanciato la figlia Ginevra di soli 16 mesi dal finestra del secondo piano e poi si è buttato giù: la bimba è morta mentre lui è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. L’uomo è piantonato dai carabinieri.

Secondo le fonti d’indagine riportate da SkyTg24, l’uomo si trovava all’interno dell’abitazione della suocera insieme alla moglie. Agnese stava caricando la lavatrice mentre Salvatore avrebbe preso la bimba, dal piano terra è salito per le scale e dalla finestra al secondo piano ha prima lanciato la piccola.