Ferrero premierà con 750 euro lordi gli operai e i dipendenti della rete vendita e logistica che hanno assicurato la loro opera tra il 16 marzo e il 24 aprile, garantendo la continuità produttiva e distributiva dei suoi prodotti, ma anche tutelando la filiera alimentare dell’intero territorio. Lo ha reso noto il colosso dolciario, inviando una comunicazione ai lavoratori interessati.

«Ferrero – si legge in una nota dell’azienda – ha sempre la mente rivolta all’emergenza presente, ma anche al futuro, quando l’Italia sarà chiamata a ripartire nell’interesse di tutti». Per questo l’azienda «continua a monitorare la situazione, si attiene rigorosamente alle disposizioni governative e, laddove è in grado di farlo, va oltre. I suoi operai sulle linee, a ranghi ridotti, tutta l’organizzazione di vendita, di assistenza ai clienti e di logistica contribuiscono con orgoglio e senso del dovere, insieme a tutta l’industria alimentare, a far sì che tutti gli italiani possano fare la spesa normalmente senza trovare quegli scaffali vuoti che ingenerano panico e indebite preoccupazioni nella popolazione, con reazione scomposte». Un impegno che val bene un premio di 750 euro, che sarà parametrato per ognuno alla effettiva presenza nei giorni indicati.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.