«Se non mi dai i soldi uccido te e i tuoi figli»: arrestato usuraio napoletano

Ieri mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Poggioreale, in seguito ad una intensa attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, hanno eseguito un provvedimento di fermo per il reato di usura nei confronti di Marco Capasso, 44enne napoletano.

Lo scorso 1° luglio un uomo si era rivolto ai poliziotti del commissariato denunciando l’uomo che gli aveva prestato alcune somme di denaro, chiedendone la restituzione con ingenti tassi usurari. La vittima aveva ricevuto  minacce di morte, indirizzate anche al proprio nucleo familiare.

In seguito la vittima, incontrando  nuovamente l’usuraio, era stato da questi condotto presso l’abitazione di un pregiudicato del Rione Luzzatti e duramente percosso.

Il malcapitato non ha esitato a presentare una successiva denuncia in cui ha riferito di essere stato costretto ad abbandonare la sua abitazione per evitare altre aggressioni.

In seguito a questi episodi, le immediate attività di indagine, coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, hanno consentito l’emissione del provvedimento restrittivo.