ladri d'auto a Napoli
Foto di repertorio

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato San Carlo Arena e dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via Cupa Macedonia per la segnalazione di una rapina.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato la fuga ma è stato bloccato; inoltre, hanno accertato che il malvivente, poco prima, aveva rubato alcuni attrezzi da giardinaggio e un furgone parcheggiato nel cortile di uno stabile e, una volta scoperto dalla proprietaria, l’aveva minacciata per tentare la fuga.

E.K., 22enne del Gambia irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per rapina impropria; infine, il veicolo e gli attrezzi sono stati restituiti alla vittima.

Corso Malta: rubano un’auto, arrestati

Stanotte gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in corso Malta hanno notato due persone a bordo di due auto che procedevano a breve distanza l’una dall’altra e che, alla loro vista, si sono date alla fuga.

Gli operatori si sono posti all’inseguimento delle auto una delle quali era stata segnalata dalla Centrale Operativa perché asportata poco prima in via Petrarca; dopo alcune centinaia di metri, l’uomo a bordo del veicolo rubato l’ha abbandonato ed è salito a bordo dell’altra vettura che ha ripreso la sua corsa fino a quando è stata raggiunta e bloccata; i poliziotti hanno trovato i due occupanti in possesso di due chiavi di auto, una centralina per l’accensione, un’asta di ferro e diversi arnesi atti allo scasso.

Francesco Dell’Annunziata, 45enne di Casoria sottoposto all’obbligo di dimora nel Comune di Casoria e all’obbligo di presentazione alla P.G. per reati contro il patrimonio, e Vittorio Bovier, 48enne napoletano con precedenti di polizia, sono stati arrestati per furto aggravato; infine, l’autovettura è stata restituita al legittimo proprietario.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.