26 C
Napoli
mercoledì, Agosto 17, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

“Ad Aversa le strisce per l’orgasmo”, il ‘pesce’ d’aprile del consigliere comunale


Sembra passata un’eternità da quando Tony Tammaro cantava Il parco dell’amore facendo riferimento a quello della Rimembranza, altro modo di indicare il viale che porta al Parco Virgiliano. Il cosiddetto parco Arimebranz’ è stato un luogo molto noto per le coppie napoletane che hanno voluto concedersi un momento di intimità. Dopo anni dal successo canoro è giunta la proposta del consigliere comunale di Aversa, Mariano Scuotri, che ha chiesto l’istituzione delle strisce dell’orgasmo. Si tratta di posteggi auto gratis dove si potrà liberamente sostare e fare l’amore con il partner.

Una proposta che procede nella direzione di incentivare il sesso non più come tabù ma come pratica sana e genuina. Sarà anche un modo per donare nuovi spazi gratuiti per parcheggiare ai cittadini, che pagano le tasse e devono essere soddisfatti nei loro bisogni“, ha detto Scuotri al quotidiano online La Rampa.

In serata però Scuotri rivela: “No, non sarà possibile ad Aversa () parcheggiare sulle strisce blu e non pagare semplicemente facendo l’amore con il proprio partner: mi dispiace per chi ci aveva creduto, è stato un bel pesce d’aprile, lo so. Ci siamo fatti una risata, e fa sempre bene, nonostante tutto. Però c’è una cosa vera: il sesso non deve essere un tabù, ed è dovere promuovere una giusta formazione e una giusta informazione a riguardo. Inaugureremo, nelle scuole che vorranno aderire, in collaborazione con Rain Arcigay e con il circuito Ready, dei seminari, con un equipe di formatori qualificati, sull’educazione sessuale e sulla sessualità, sulla prevenzione e sull’identità e uguaglianza di genere. E poi, chi lo sa, tra le proposte di questo cammino potrebbe realmente esserci la costituzione di un love parking: esiste altrove, perché non nella nostra città? In fondo, se si deve costruire il cambiamento, bisogna iniziare dalle fondamenta, e bisogna cooperare insieme per realizzarlo. Aversa ha tanti problemi, però la questione culturale non può essere accessoria, deve essere sempre tra le priorità: e in fondo, per parafrasare Gianni Rodari, perché si devono fare le cose piangendo quando si può essere felici di farle? Facimmc ‘na risata, e andiamo avanti!

RIMASTA INCINTA DOPO 10 ANNI DOPO L’INCONTRO AL PARCO DELLA RIMEMBRANZA

Restò incinta dopo 10 anni dopo un atto che non si consumò in una stanza bensì in un luogo molto noto per coppiette: il famoso ‘parco della rimembranza’. Il racconto venne fatto in diretta nel gennaio 2020 a La Radiazza, il programma di Gianni Simioli trasmesso su Radio Marte.

In quell’occasione si affrontò in trasmissione l’argomento degli alberi abbattuti nella zona di Posillipo e del parco della Rimembranza e all’improvviso ha chiamato in diretta una ragazza: “Sono uscita incinta facendo l’amore in auto. E’ accaduto due mesi fa, ho fatto l’amore di notte nell’auto tappezzata di giornali. Non riuscivo ad avere figli, con mio marito con cui sono sposato da 10 anni siamo andati al parco per consolarci dopo una brutta notizia ed abbiamo fatto l’amore. Due mesi fa la splendida notizia”.

Beccati a fare sesso in strada a Napoli, multa da 10mila euro alla coppietta

Qualcuno invece ha pagato a caro prezzo l’incontenibile passione, è il caso di una coppia che è stata multata lo scorso marzo. Beccati a fare sesso in strada a Napoli, multa da 10mila euro alla coppia. Sanzionata amministrativamente una coppia per atti osceni in luogo pubblico. Nonostante fosse pieno giorno sono stati sorpresi in auto, in atteggiamenti troppo “disinvolti” nei pressi dell’isolato A1 del Centro Direzionale. Per loro una multa di circa 10mila euro. I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Auto sbanda e finisce fuori strada, morti 4 giovanissimi amici

Quattro giovani di età compresa tra i 18 e i 19 anni sono morti la scorsa notte a Godega...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria