Tre bambine vittime di violenza sessuale, arrestato pedofilo nel Casertano

(Immagine di repertorio - archivio InterNapoli)

Una storia orribile che, anche solo a raccontarla, fa venire i brividi. Brividi di rabbia e indignazione, sia chiaro. Le forze dell’ordine hanno arrestato un uomo di 55 anni di Piedimonte Matese con l’accusa gravissima di violenza sessuale su tre ragazzine. Tutte minorenni. In un caso, l’uomo avrebbe costretto una delle vittime al sesso orale. In un altro caso, avrebbe allungato reiteratamente le mani sul corpo indifeso di un’altra bambina. E, come specificano i colleghi di Caserta News che hanno visionato gli atti dell’arresto, il pedofilo avrebbe abusato sessualmente di una bambina di soli nove anni. Nove, avete letto bene. Sono emersi subito i primi dettagli di quest’ultima violenza, probabilmente di seguito alle ricostruzioni della vittima. Il pedofilo avrebbe ricevuto le tre bambine in una casa di Alife per aiutarle a fare i compiti. Poi, nel caso di violenza più grave, avrebbe chiuso la bambina in soffitta e lì avrebbe abusato di lei. Maggiori dettagli nelle prossime ore.