Non gli presta la bici, a 10 anni accoltella un bimbo di 8 in provincia di Bari

Bimbo accoltellato a 8 anni [Foto d'archivio]
Bimbo accoltellato a 8 anni [Foto d'archivio]

Ha dell’incredibile quanto accaduto a Conversano, in provincia di Bari. Un ragazzino di 10 anni ha colpito con una coltellata un’altro bimbo che ne ha 7. Il più piccolo si sarebbe rifiutato di prestare la sua bicicletta, scatenando così la reazione del bullo. Il piccolo con il coltello pare sia il figlio di un pregiudicato e da un po’ di tempo a questa parte girave nel suo paese con il coltellino in tasca.

L’episodio è accaduto la scorsa domenica nella Villa Comunale di Conversano. Il bambino più grande avrebbe ferito all’addome il bimbo più piccolo. Per fortuna le condizioni del ragazzino ferito non sono gravi, con ferite risanabili in una decina di giorni per escoriazioni.

Movida violenta a Napoli, uomo accoltellato da quattro giovanissimi fuori a un noto locale

Movida violenta a Napoli. La scorsa notte, gli agenti del Commissariato Posillipo, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Coroglio per una persona ferita all’esterno di un locale.

I poliziotti hanno accertato che quattro ragazzi, dopo aver aggredito un uomo con un coltello per futili motivi, si sono dati alla fuga. I quattro giovani si sono allontanati a bordo di un’auto per poi essere rintracciati dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato San Ferdinando. Ne è seguito inseguimento per le strade di Napoli che è terminato nella galleria Laziale dove i quattro fuggitivi sono stati fermati. I quattro giovani, tra i 17 e 19 anni di Mariglianella, tre dei quali con precedenti di polizia, sono stati denunciati per lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’ultimo episodio di sangue a Napoli

Hanno reagito ad un tentativo di rapina compiuto da quattro malviventi in sella a due scooter. Volevano sottrarre loro un tablet e per tutta risposta hanno ricevuto diverse coltellate finendo in ospedale con diverse ferite. Brutta disavventura ieri sera per padre e figlio in corso Meridionale, a Napoli. L’uomo 51 anni e il ragazzo, 18 anni, transitavano in auto nell’area della Stazione Centrale quando, avvicinati da quattro sconosciuti su due moto, hanno subito capito di essere incappati in un raid. Alla richiesta dei balordi di consegnare il tablet, padre e figlio hanno reagito opponendosi alla rapina. A quel punto, senza alcuno scrupolo, uno dei malviventi ha estratto una lama ferendo all’addome con tre fendenti il padre. Due hanno raggiunto il figlio, colpito alla gamba e al polpaccio sinistro.

La corsa in ospedale

Le vittime del tentativo di rapina trasportate all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli per essere curate e medicate per poi essere dimesse con una prognosi di 10 giorni. Caccia ai quattro malviventi in scooter, con le indagini affidate ai carabinieri della Compagnia Stella.