Bollettino Covid Campania
Bollettino Covid Campania

Aumentano i nuovi positivi e aumenta anche la curva dei contagi da Covid in Campania: oggi il virus fa registrare 188 positivi su 8.849 tamponi molecolari esaminati, 52 in più di ieri con 1.675 tamponi processati in più. In percentuale, significa che è positivo il 2,15% dei test, poco più di ieri quando l’indice di contagio era all’1,90%, in un bollettino che però non tiene conto dei casi identificati con test antigenici rapidi.

Sale a 7.555 anche il numero di vittime con i due nuovi decessi registrati dall’unità di crisi della Campania tra quelli delle ultime 48 ore e quelli vecchi registrati solo oggi. In calo, per fortuna, i numeri dei ricoveri ospedalieri: 192 ricoverati con sintomi, cinque in meno di ieri, e 12 malati in terapia intensiva, due in meno di ieri.

Questo il bollettino Covid di oggi in Campania nel dettaglio:

(dati aggiornati alle 23.59 di ieri)

Positivi del giorno: 188

Tamponi molecolari del giorno: 8.849

Tamponi antigenici del giorno: 6.843

Deceduti: 2 (*)

* Nelle ultime 48 ore

Report posti letto su base regionale:

Posti letto di terapia intensiva disponibili: 656

Posti letto di terapia intensiva occupati: 12

Posti letto di degenza disponibili: 3.160 (**)

Posti letto di degenza occupati: 192

** Posti letto Covid e Offerta privata.

IL BOLLETTINO COVID IN CAMPANIA DI IERI

Aumentano i nuovi positivi ma aumentano anche i tamponi e la curva dei contagi da Covid in Campania cala sensibilmente: oggi il virus fa registrare 136 positivi su 7.174 tamponi molecolari esaminati, 67 in più di ieri con 5.446 tamponi processati in più. In percentuale, significa che è positivo l’1,90% dei test, due punti percentuali in meno di ieri quando l’indice di contagio era al 3,99%, in un bollettino che però non tiene conto dei casi identificati con test antigenici rapidi.

Sale a 7.553 anche il numero di vittime con i sette nuovi decessi registrati dall’unità di crisi della Campania tra quelli delle ultime 48 ore e quelli vecchi registrati solo oggi. In calo, per fortuna, i numeri dei ricoveri ospedalieri: 197 ricoverati con sintomi, uno in meno di ieri, e 14 malati in terapia intensiva, uno in meno di ieri.

Vaccini Covid: Asl Napoli chiama assenti, social prima fonte paura

Quattro operatori alla ricerca delle motivazioni del no al vaccino e di un modo per convincere i ‘renitenti’ a cambiare idea. E’ questo il nuovo tentativo dell’Asl Napoli 1, diretta da Ciro Verdoliva. Partito ieri mattina in un call center dove viene contattato chi aveva fatto l’adesione. Poi convocato anche tre, quattro volte, ma non si è mai presentato. Circa 24mila cittadini da cui estratta una lista con i primi quattromila nomi da chiamare al telefono.

“Ho paura – risponde una delle donne chiamate – avevo fatto l’adesione ma poi sui social network ho letto tante cose sui vaccini e non mi fido. Io poi ho più di 60 anni e dovrei fare Astrazeneca, quindi mi fido ancora di meno”. Dall’altra parte gli operatori ascoltano, provano a convincere gli interlocutori, propongono Pfizer: “Non so, ci penso, parlerò con il mio medico, richiamatemi”, replica la signora. Dall’altra parte gli operatori ascoltano, provano a convincere gli interlocutori.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.