18.5 C
Napoli
martedì, Aprile 16, 2024
PUBBLICITÀ

Brutalmente picchiato fuori alla metro di Chiaiano: liberi due aggressori di Gaetano

PUBBLICITÀ

Si sono detti pentiti di non aver fatto nulla per impedire che Gaetano venisse brutalmente picchiato all’esterno della metropolitana di Chiaiano. Per questo due giovani appartenenti alla babygang che mise in atto l’aggressione che comportò l’asportazione della milza per il 15enne melitese sono tornati in libertà a sei mesi dall’episodio. La buona condotta e la richiesta di perdono dei due, davanti al giudice e ai genitori di Gaetano, hanno fatto si che i due minorenni di Chiaiano – che non avrebbero partecipato materialmente al pestaggio – aspetteranno in stato di libertà l’esito del processo previsto per il prossimo mese di settembre, a riportare la notizia è Il Mattino.

Per loro, dopo un primo mese passato in comunità, era scattata la permanenza a casa con la possibilità di uscire solo per andare a scuola (entrambi frequentano un istituto professionale).

PUBBLICITÀ

Il giovane di Melito fu raggiunto dal gruppo fuori alla stazione della metropolitana di Chiaiano e fu aggredito con calci e pugni nell’indifferenza delle tante persone che quel pomeriggio entravano ed uscivano dalla trafficata fermata della metropolitana della linea 1. Non paghi, provarono a raggiungere i cugini del giovane che intanto si erano dati alla fuga.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Emma Marrone a Le Iene: “No fecondazione per donne single? Una str***ata enorme”

Emma Marrone senza filtri a Le Iene. La vincitrice di Amici e Sanremo 2012, si racconta come sempre senza filtri e...

Nella stessa categoria