Buche stradali a Marano, il M5S presenta 300 firme per richiedere lavori urgenti

Il Portavoce alla Camera per il MoVimento 5 Stelle, Andrea Caso, si è recato stamani al Comune di Marano per consegnare 300 firme di cittadini al fine di sollecitare interventi urgenti di riparazione e sistemazione del manto stradale, che mettono a dura prova, auto e ciclomotori per la presenza delle ripetute “buche stradali” talune, anche di notevoli dimensioni.

Accompagnato da una delegazione di attivisti del Meetup locale, Caso, appartenente alla Commissione Finanze, ha ricevuto rassicurazioni dal dirigente dell’Area Tecnica ing.Di Pace che si provvederà a breve a contrastare la presenza delle buche con interventi locali mirati. Nella circostanza, il Portavoce e la delegazione del MoVimento hanno potuto apprendere che il Comune, allo stato attuale commissariato fino al prossimo autunno, sarebbe in procinto di ricevere dei fondi ad hoc dalla Cassa Depositi e Prestiti  nonché l’autorizzazione a procedere sui progetti presentati, tra cui la riqualificazione delle arterie principali della città, per un importo complessivo pari a 1 milione di euro. “Cercherò di capire come mai questi fondi sono fermi ed adoperarmi perché la burocrazia non rallenti quest’opera urgente di ristrutturazione urbana” spiega Andrea Caso che fondò il Meetup locale nel 2011.

Gli interventi previsti:

Via Giovanni Falcone per 390 metri

Corso Italia per  200 metri

Via Lazio intero tratto Via Adda 400 metri (Enel)

Corso Mediterraneo per  300 metri

Via Tagliamento per  226 metri

Via Terracini  per 360 metri

Via Labriola  per 120 metri

Via Padreterno  per 400 metri

Trav. Via Campana / Via Castel Belvedere per  350 metri

Via Marano Pianura  per 1Km

Via San Rocco per  2Km