Buoni spesa da 20 euro ciascuno a S. Antimo, requisiti e modalità per fare la domanda

 

Anche il Comune di Sant’Antimo ha attivato le procedure per i buoni spesa.

Alternativamente è possibile digitare all’interno della barra degli indirizzi del proprio browser (Google Chrome, Mozilla Firefox, Internet Explorer) l’indirizzo https://form.jotform.com/200906176539055 e compilare il modello online.

La richiesta di buono spesa è disponibile anche nella sezione “Coronavirus”, sottosezione “Welfare”

  • “Richiesta buoni spesa per “SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ ECONOMICA, A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA – CORONA VIRUS, PER L’ACQUISTO DI PRODOTTI DI PRIMA NECESSITA’””

    Le modalità
    verranno corrisposti una tantum buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità del valore di 20,00 euro cadauno per un totale variabile da E 100,00 a E 500,00, a secondo della composizione del nucleo familiare e di eventuali altre entrate economiche. L’attribuzione dei buoni spesa è effettuata prioritariamente a favore dei nuclei familiari residenti presso questo Comune che si trovano in situazioni di disagio economico conseguenti all’epidemia in corso. Verrà data priorità ai nuclei familiari che non sono già assegnatari di sostegno pubblico. Per ottenere i buoni spesa é necessario che il capo-famiglia presenti specifica autocertificazione in cui, sotto la propria responsabilità, anche penale, attesti uno stato di bisogno. ancorché temporaneamente legato alla situazione emergenziale in atto, oltre all’indicazione dei seguenti elementi: 1) se è percettore di reddito di cittadinanza e per quale importo mensile; 2) se é beneficiario di ammortizzatori sociali e per quale importo mensile; 3) l’eventuale stato di inoccupazione;
    4) in caso di disoccupazione, quale sia stata l’ultima attività lavorativa svolta, con esatta indicazione della sua tipologia e della data di interruzione; 5) in caso di interruzione dell’attività lavorativa per effetto dei provvedimenti restrittivi dettati per il contenimento dell’emergenza sanitaria, l’esatta indicazione della stessa e della data di interruzione; 5) la composizione del nucleo familiare e l’eventuale presenza di soggetti con handicap. Per ogni nucleo familiare può essere presentata una sola istanza. La gestione della provvidenza economica di cui trattasi, inclusa la consegna dei buoni spesa agli aventi diritto, è affidata al Settore Sociale. I buoni spesa consegnati ai beneficiari saranno utilizzati direttamente dagli stessi presso gli esercizi commerciali ubicati sul territorio comunale che hanno dato la propria disponibiltità a partecipare al sistema di solidarietà alimentare e che verranno resi noti da questo Comune. Le istanze per l’attribuzione dei buoni spesa dovranno pervenire telematicamente utilizzando il link attivo sulla home page del sito internet del Comune di Sant’Antimo www.comune.santantimo.na.it entro martedì 7 aprile 2020. I soggetti aventi diritto ai buoni-spesa verranno contattati dal Settore Sociale per la consegna di essi. Si procederà all’assegnazione dei buoni spesa fino ad esaurimento delle risorse disponibili, accogliendo eventualmente anche le istanze che perverranno oltre il termine stabilito. Il Settore Sociale effettuerà controlli in merito ai requisiti dichiarati da ciascun soggetto istante, chiedendo l’ausilio della Guardia di Finanza e utilizzando la banca dati ,.dell’Agenzia delle Entrate e dell’INPS. Le false dichiarazioni saranno perseguite in sede penale e civile, con l’aggravante di essere state commesse in un momento di emergenza sanitaria.

Messaggio del Commissario Straordinario Dott.ssa Maura Nicolina Perrotta alla cittadinanza