12.9 C
Napoli
giovedì, Gennaio 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Cacciati dal locale, salgono in auto e si lanciano sulla folla in attesa all’ingresso: incastrati


Una storia che ha dell’incredibile e che, però, è vera. Non solo. Per i connotati che vi stiamo per raccontare, potrebbe essere l’epilogo di una qualsiasi serata andata male, indipendentemente dal dove. I protagonisti sono due ragazzi. Allegri, su di giri, pronti per divertirsi e, magari, “superare il limite”. Il dove prescelto è uno dei locali più in voga di Salerno, il “Sea Garden” di via Clark. Quindi, si mettono in macchina – una Fiat Panda nera – e partono, sorridenti. Arrivati ai cancelli della discoteca, però, qualcosa comincia ad andare storto. I “buttafuori” stavano per sbarrargli la strada, per quanto fossero già troppo sopra le righe. I due, però, riescono comunque a farsi aprire le porte. La serata, però, va avanti ancora per poco. I due, una volta dentro, stando a quanto raccontano alcuni testimoni, danno spettacolo. Cominciano ad essere invadenti, fastidiosi. Troppo.

Il video diffuso dalla Polizia di Salerno: la Panda si scaglia sulla folla raggruppata all’esterno del locale

Così, interviene la sicurezza del locale che li accompagna all’uscita. Per loro, la serata al Sea Garden è finita lì. Vengono cacciati, letteralmente. Dopo qualche secondo di tensione, i due decidono di allontanarsi. Si dirigono verso il parcheggio, dove hanno lasciato l’auto. Così, all’ingresso, tutto torna tranquillo. C’è un gruppetto di ragazzi in fila, aspettano il loro turno. All’improvviso, si sente il suono stridulo di una sgommata e di un motore fuori giri. Sono loro, a bordo della Panda nera. Un video ha ripreso tutta la sequenza che solo per fortuna non si è trasformata in tragedia. I due si lanciano sulla folla a tutta velocità. Abbattono prima una, poi un’altra transenna. Svoltano velocemente sul gruppetto di ragazzi con il chiaro obiettivo di investirli. Era la loro vendetta per essere stati cacciati. Una transenna, però, si incastra sotto l’auto rallentandone la folle corsa. I due, allora, provano a scappare. Ma è tutto inutile. Saranno bloccati e consegnati alle forze dell’ordine. Per loro, l’accusa è di tentato omicidio aggravato e continuato.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Le big si rinforzano e il Napoli vende, anche Ghoulam vicino all’addio

Dopo 3/4 di mercato invernale all'insegna della calma piatta, nell'ultima settimana di gennaio i club di Serie A hanno...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria