camorra di Ponticelli
Colpo alla camorra di Ponticelli

Altro duro colpo alla camorra di Ponticelli. La Squadra Mobile di Napoli ed il Commissariato di Ponticelli hanno dato esecuzione ad un fermo emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia, poiché gravemente indiziate di tentate estorsioni aggravate dal metodo mafioso, nei confronti di 4 persone. Si tratta di Salvatore Cardillo, Vincenzo Di Costanzo, Pietro Frutto e Ciro Uccella.

Le indagini sulla camorra di Ponticelli

Le indagini risalgono su fatti avvenuti a fine marzo nel quartiere a danno di spacciatori della zona, a cui sarebbe stato intimato il pagamento di una somma di denaro per il mantenimento della piazza di distribuzione.

La condotta contestata nell’ambito di questo procedimento si inserisce in un più ampio contesto criminale. Condotte già evidenziate in precedenti provvedimenti giudiziari. Ed in particolare nell’attuale contrapposizione nel territorio di Ponticelli. Ovvero la faida tra il clan De Luca Bossa-Minichini-Casella ed i De Martino.

Tre bombe in 4 giorni, Ponticelli sotto attacco dei clan: scatta il mega blitz della polizia
Ancora paura, la scorsa notte, nel quartiere Ponticelli di Napoli, dopo le potenti deflagrazioni che si sono registrate martedì scorso. Una segnalazione giunta al 113 poco prima della mezzanotte ha costretto la Polizia di Stato ad effettuare un sopralluogo in via Vera Lombardi, la stessa strada in cui martedì scorso un ordigno ha gravemente danneggiato una automobile.
Questa volta gli agenti della Polizia di Stato non hanno registrato danni sul luogo dell’esplosione segnalato dai cittadini. I poliziotti stanno ora cercando di acquisire le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona per ricostruire l’accaduto e identificare eventuali responsabili. Sempre martedì scorso, nei pressi della roccaforte del clan De Martino, una potente esplosione ha provocati ingenti danni a otto vetture.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.