31.3 C
Napoli
mercoledì, Luglio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Caserta. Uomo muore dopo operazione, medico licenziato per un errore

PUBBLICITÀ

A Caserta un medico è stato licenziato a causa di un errore nella procedura di un’operazione dopo la quale un uomo ha perso la vita. Si tratta del primario Gregoria Salvarola, licenziato dal manager dell’ospedale ‘Sant’Anna e San Sebastiano’, Mario Nicola Vittorio Ferrante.

L’OPERAZIONE

A febbraio un paziente di 55 anni è stato visitato nel reparto di Emodinamica e Cardiologia dell’ospedale di Caserta, dove si decide di sottoporlo ad una operazione. Ma c’era un’anomalia: manca il grado di rischio anestesiologico. Solo in quel momento -secondo l’indagine interna- a inserire il dato è uno specializzando perchè il primario di Emodinamica si allontana dal reparto per coprire il turno.

PUBBLICITÀ

LA DECISIONE

Il paziente muore dopo l’intervento e viene aperta un’inchiesta con denuncia presentata alla Procura della Repubblica.Parte così la procedura che ha portato tre giorni fa al licenziamento in tronco del primario, anche se molti colleghi puntano il dito sull’errore di inserimento della classe di rischio, procedura affidata ad uno specializzando.

 

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Controlli a Casandrino, sequestrati 700 quintali tra alimentari e carcasse di animali

Nella mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato di Frattamaggiore, con il supporto di personale del Reparto Prevenzione Crimine...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ