I contagi da covid continuano ad aumentare a Caserta ed in tutta la provincia, nonostante il coprifuoco e tutte le misure anticontagio adottatte. Il sindaco di Roccamonfina Carlo Montefusco, con un’ordinanza ha istituito una zona rossa cittadina fino al 7 marzo.

Nel documento si legge: “Sospese tutte le attività commerciali ad eccezione di quelle di prima necessità come alimentari, edicole, farmacie e tabaccai. Ulteriori restrizioni anche per bar e locali di ristorazione che dovranno operare solo con l’asporto a partire dalle 19,30. Stop anche a parrucchieri, estetisti e barbieri, in quanto servizi alla persona. Aperti negozi per animali, pompe funebri e lavanderie. Anche le attività consentite (ad eccezione delle farmacie) dovranno chiudere di domenica e restare aperte dal lunedì al sabato alle 8 alle 19”.

Covid: in Campania cresce ancora curva contagi, ora al 13,4%

 

In Campania ancora in rialzo la curva dei contagi. Si registrano infatti 2.046 positivi, 420 dei qual identificati da test antigenici rapidi, su un totale di 15.260 tamponi per un tasso del 13,4%.

Ieri era del 12,96, il giorno precedente del 10,5. Si registrano 36 deceduti, 7 dei quali nelle ultime 48 ore e 29 morti in precedenza ma registrati ieri, per un totale di 4.334.
Tra i positivi si contano 1.515 asintomatici e 111 sintomatici (in entrambi i casi ci si riferisce ai soli positivi al tampone molecolare) Dei tamponi di oggi 2.625 sono antigenici. In Campania il totale dei positivi è di 271.561 (di cui 6.627 antigenici).
Totale dei tamponi è di 2.965.331 (di cui 111.845 antigenici); I nuovi guariti sono 678 per un totale di 187.942.

Seguici Sui Nostri Canali Social

Rimani Aggiornato Sulle Notizie Di Oggi

Pubblicità